FACSIMILE RICORSO CONTENTE ISTANZA DI RECLAMO ART.17bis D.LGS. 546/92

ON.LE COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI______
RICORSO CON ISTANZA
 AI SENSI DELL’ART.17bis D.LGS. 546/92
In favore di______, nato a___ il_____  ed ivi residente alla via__ (Cod. fisc.___) elettivamente domiciliato presso lo Studio dell’avv. ________, corrente in Bari alla via _______, dal quale è rappresento e difeso giusta mandato conferito a margine. Il sottoscritto difensore dichiara di voler ricevere le comunicazioni al seguente n. di fax____: o alla casella di posta certificata:__________                      
- ricorrente -
Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale______ – Ufficio territoriale di_____, in persona del funzionario pro tempore,
-resistente-
Avverso
Avviso di accertamento n…………….notificato il
Premesso che
_____________________________________________________________________________
Avverso il suddetto avviso di accertamento, il sig……,come in atti rappresentato e difeso,
RICORRE
a codesta On.le Commissione Tributaria Provinciale per i seguenti motivi:
IN FATTO
___________________________________________________________________
IN DIRITTO
1) ________________________________________________________________
2) _______________________________________________________________
3) _______________________________________________________________
4) _______________________________________________________________
*****
Per tutto quanto innanzi esposto, Il sig…,  ut supra rappresentato e difeso
FORMULA
ISTANZA DI DISCUSSIONE IN PUBBLICA UDIENZA
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 33, comma 1 – D. Lgs. 31 dicembre 1992 n.546, nonché
RICORRE
A codesta On.le Commissione Tributaria affinché Voglia così provvedere:
1.accertare e dichiarare________________________________________________;
2. per l’effetto _______________________________________________________;
3. con vittoria delle spese e compensi del giudizio.
Con riserva di ulteriormente dedurre, eccepire, articolare e produrre anche in conseguenza del contegno processuale di controparte.
Si dichiara che il valore delle imposte ammonta ad € e pertanto il contributo unificato tributario è pari ad €
Documentazione come da separato indice.
Bari,
Avv. _______
ISTANZA DI RECLAMO
Ai sensi dell’art.17 bis D.Lgs. 546/92
Contribuente: sig.______, nato a Bari il_____ ed ivi residente alla _______ (Cod. fisc. _______)  rappresentato e difeso anche per la fase di reclamo e mediazione ai sensi dell’art.17 bis D.Lgs. 546/92,  dal sottoscritto Avv.______ (____ – pec: ______).. Elegge domicilio presso lo studio del difensore con sede in Bari, alla via  ______ in virtù di mandato conferito a margine del ricorso che precede.
Chiede
all’Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale di_____, in via preventiva ed alternativa al deposito del ricorso che precede presso la Commissione Tributaria Provinciale di____ di accogliere le richieste indicate nel ricorso e che qui si intendono integralmente trascritte e di annullare con provvedimento l’avviso di accertamento n._______, notificato il_______________.
Valore ai fini dell’art. 17-bis del D. Lgs. n. 546/92: €____.
 Si allega la seguente documentazione in copia:
Bari,_______
Avv. _______

Nessun commento: