Legittimità dell’appello cumulativo

CORTE DI CASSAZIONE – Ordinanza 08 novembre 2013, n. 25129

 E’ ammissibile l’appello cumulativo nei confronti di due distinte sentenze concernenti processi trattati separatamente? Si, secondo la Corte di Cassazione. La commissione tributaria regionale, invece, aveva stabilito l’inammissibilità dell’appello cumulativo di due sentenze, pur trattandosi di processi con identità di parti, identità delle questioni trattate e pur avendo la parte ricorrente fatto espressa indicazione delle plurime sentenze impugnate nell’unico atto di impugnazione.
L’orientamento costante della Suprema Corte (su tutte, Cass.Sez. U, Sentenza n. 3692 del 16/02/2009) sancisce che:”In materia tributaria è ammissibile – fermi restando gli eventuali obblighi tributari del ricorrente, in relazione al numero dei provvedimenti impugnati – il ricorso cumulativo avverso più sentenze emesse tra le stesse parti, sulla base della medesima “ratio”, in procedimenti formalmente distinti ma attinenti a! medesimo rapporto giuridico d’imposta, pur se riferiti a diverse annualità, ove i medesimi dipendano per intero dalla soluzione di una identica questione di diritto comune a tutte le cause, in ipotesi suscettibile di dar vita ad un giudicato rilevabile d’ufficio in tutte le cause relative al medesimo rapporto d’imposta“.

Nessun commento: