Qualificazione delle somme conferite dall’azienda

Il finanziamento erogato da un’impresa in qualità di socio di un’altra azienda, si presume conferito a titolo di mutuo oneroso salvo che dai bilanci allegati alle dichiarazioni dei redditi della società non risulta che il versamento è stato fatto ad altro titolo. Ne discende che gli interessi su quanto corrisposto sono soggetti a tassazione.

I giudici di legittimità hanno inoltre precisato che la predetta presunzione può essere superata unicamente dal fatto che il titolo giuridico posto alla base del conferimento dev’essere provato dai bilanci allegati alla dichiarazione indi solo nei modi e nelle forme stabiliti tassativamente dalla legge e non, come invece ha ritenuto il giudice di appello, dalla semplice produzione del verbale del consiglio di amministrazione.

Corte di Cassazione n.2735 del 04.02.2011

Nessun commento: