È indeducibile la polizza dell’ex coniuge

Il coniuge divorziato non può portare in deduzione dall'Irpef i premi assicurativi sulla vita pagati a favore della ex moglie. Lo ha affermato la sezione tributaria della Cassazione con la sentenza 2236/2011 secondo la quale la deducibilità è limitata agli oneri costituiti dall'assegno di mantenimento del coniuge divorziato e il beneficio non si estende ai premi pagati per l'assicurazione sulla vita a favore della ex moglie, ancorché sia stato così stabilito con la sentenza di divorzio. Queste statuizioni, ha spiegato il collegio, attengono al diverso settore civilistico dei rapporti tra coniugi e non possono rilevare a fini fiscali, non essendo consentita in questa materia un'interpretazione analogica della disciplina.

Corte di cassazione n. 2236 del 31.01.2011

Nessun commento: