Scheda carburanti incompleta – indeducibilità dei costi

In materia di imposte sul reddito delle società, non è ammessa la detrazione delle somme spese per l’acquisto dei carburanti destinati ad alimentare i mezzi impiegati nell’esercizio dell’impresa se le cosiddette “schede carburanti” sono parzialmente incomplete o difettano della sottoscrizione.

Questo il principio affermato dalla Commissione Tributaria prov. Reggio Emilia che, con la sentenza n.9 del 2011, ha altresì precisato che l’omessa trascrizione dei chilometri percorsi, come richiesto dall’art.4 del d.p.r. 444/97, comporta l’indeducibilità dei costi sostenuti e non l’applicazione di una mera sanzione formale come invocato in giudizio dal contribuente.

In tal senso si veda anche Cass. n.21941/07 e n.21769/05

Nessun commento: