Non basta il mero riferimento all'antieconomicità nella gestione societaria per legittimare l'accertamento

I giudici leccesi hanno fatto proprio ed hanno richiamano il principio statuito dalla Cassazione con  la sentenza n. 18983 del 07/06/2007 secondo cui " ...in tema di accertamento delle imposte sui redditi deve essere escluso ogni automatismo; pertanto, eventuali strumenti presuntivi, quali gli studi di settore, per essere validamente applicati, necessitano di una particolare flessibilità e adattabilità alle comprovate peculiarità dell'attività svolta dal contribuente, in ossequio al principio costituzionale sancito dall'art. 53 Cost."

Sentenza Commissione tributaria provinciale LECCE 01/02/2011, n. 47

Nessun commento: