Valida la rivalutazione del terreno con perizia dopo la cessione

Con Sentenza n. 87/36/10, la Commissione Tributaria Regionale del Piemonte ha affermato che la rivalutazione dei terreni edificabili prevista dall’art. 7, Legge n. 448/2001, è valida anche qualora la perizia giurata di stima sia stata effettuata dopo la cessione.
Con tale sentenza i Giudici si sono discostati da quanto stabilito dalla Circolare n. 15/2002, secondo la quale invece le plusvalenze conseguite "anteriormente alla redazione ed al giuramento della perizia restano invece determinate secondo i criteri ordinari dettati dall'art. 82 del Tuir, non risultando conforme alla ratio della norma la redazione di valutazioni giurate su beni di cui si è ceduta la titolarità".
Fonte: CTR Piemonte n. 87/36/10

Nessun commento: