L'invio dell'avviso è obbligatorio solo nei casi di incertezze rilevanti

In materia di iscrizione a ruolo ex art. 36 bis, per la liquidazione delle maggiori imposte, non è obbligario l'invio dell'avviso nel momento in cui, con l'atto imposititvo, viene richiesta la semplice corresponsione dell'imposta esposta nel modello unico e non versata.
Difatti, sostiene la Corte di Cassazione, a norma dell'art.6 della L. 212/2000, l'avviso, previa iscrizione a ruolo di un tributo dopo la liquidazione di una dichiarazione, dev'essere inviato a pena di nullità nei soli casi in cui sussistono incertezze su aspetti rilevanti della dichiarazione e non anche se non risulti l'esistenza di incerte e rilevanti questioni interpretative.
Corte di Cassazione n.795 del 14.01.11

Nessun commento: