Ammissibili i documenti presentati in ritardo in giudizio

Con Sentenza 15 ottobre 2010, n. 21309, la Corte di Cassazione ha stabilito che è ammissibile la presentazione in via ufficiosa di documenti anche a contenzioso iniziato: tale situazione potrà eventualmente essere sanata formalmente in commissione regionale, con la presentazione regolare degli stessi atti.
I Giudici hanno infatti precisato che la Commissione può tener conto dei documenti, benché presentati in ritardo, se ritenuti necessari per la soluzione della controversia, così come ravvisabile nell’art. 7, comma 3, D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 (allora vigente).
Corte di Cassazione n.21309 del 15.10.2010

Nessun commento: