Il contribuente in difficoltà ha diritto ad ottenere la rateizzazione dalla società di riscossione

La rateizzazione delle imposte da parte della società di riscossione è un diritto del contribuente che “versa in obiettive difficoltà” economiche. 
Lo sottolinea la Cassazione dando ragione a un contribuente moroso contro Equitalia la quale, al contrario, ha sostenuto la tesi per cui la rateizzazione è solo una gentile concessione, dispensata a discrezione dell'esattore.
Questa tesi è stata rigettata dalla Suprema Corte che ha sottolineato come «in base all'articolo 19 del dpr 602 del 1973 e successive modifiche, il contribuente che versi in temporanea condizione di obiettiva difficoltà, può richiedere la ripartizione del pagamento in più rate mensili». 

Cassazione, sentenza n.20778 del 07.10.2010

Nessun commento: