Intervento chirurgico e studi di settore


La ridotta capacità di produrre reddito a seguito di un intervento chirurgico deve essere dimostrata.
Difatti, secondo i giudici di legittimità, un intervento non legittima, da solo, lo scostamento da parametri o studi. La fase post operatoria può certamente influire negativamente sull’attività e, quindi, sui ricavi, ma per giustificare il disallineamento deve essere documentata la durata della conseguente inabilità lavorativa.
Corte di Cassazione, sentenza n. 19754 del 17.09.2010.

Nessun commento: